martedì 25 settembre 2012

Per le coppie a distanza arriva il simulatore di sesso

Mantenere una relazione a distanza, si sa, può essere difficile, e si perde di intimità.La tecnologia a volte cerca di colmare alcune delle difficoltà che le coppie a distanza incontrano con il  cosiddetto sexting .
Ora però una società di Taiwan ha sviluppato un dispositivo per consentire ai partner che sono lontani di “dimostrarsi fisicamente il loro amore”. Si tratta, in realtà,  di una coppia di dispositivi, denominati “Zeus” ed “Hera”.Zeus ed Hera si connettono ad un’app su smarphone e sono in grado di trasmettere i movimenti e la pressione che “subiscono” al dispositivo gemello all’altro capo della videochiamata.Per le coppie che vogliono farsi un regalo particolare esiste anche la versione con i dispositivi placcati d'oro



2 commenti:

  1. sarebbe da provare ma se uno non ha l'iphone??

    RispondiElimina
  2. quasi quasi lo regalo alla mia fidanzata x natale

    RispondiElimina